Webex, ottima piattaforma per collaborare a distanza

Il mio lavoro, negli ultimi due anni, mi porta a lavorare in team sempre più allargati, con tante persone e spesso molto lontane.
In un’altra epoca avrei dovuto viaggiare tantissimo, spendere molto e probabilmente non riuscendo a seguire davvero tutto come invece riesco a fare adesso.
Le mie esigenze di collaborazione sono riassumibili con una sola frase: lavorare insieme ad altre persone, condividendo il desktop di un computer, parlando e avendo tutti la possibilità di contribuire.

La soluzione migliore che ho provato, che risolve tutte le mie esigenze e che uso ormai regolarmente da quattro anni è senza dubbio Webex.

Descrivo lo scenario medio che mi vivo:

  • gli interlocutori sono normalmente dotati almeno di una connessione Adsl entry level, liberi professionisti, quindi con poche restrizione di rete, ma anche dipendenti di grosse organizzazioni e quindi con limiti dell’uso della rete spesso impegnativi (quindi porte blocccate, impossiblità di installare client dedicati …);
  • non si può fare affidamento sui sistemi operativi: designer che usano mac osx, sistemisti che usano Linux e molti che usano Windows
  • anche i browser, a ognuno il suo preferito: Firefox, Internet Explorer, Chrome. Ovviamente non posso fare discriminazioni
  • l’audio, forse il più grosso dei problemi: chi non ha le cuffie o il microfono, chi preferisce usare il telefono fisso, chi non ha la possibilità di spendere e non posso obbligarlo a spendere e quindi vuole essere chiamato

Una situazione quindi complicata ma davvero all’ordine del giorno.

Ecco perchè con Webex si risolve tutto, le sue caratteristiche in breve:

  • Multipiattaforma e multibrowser: funziona su Windows, Mac e Linux senza problemi ed usando almeno i quattro browser che al momenti vanno per la maggiore: Internet Explorer, Firefox, Safari e Chrome. Da poco sono addirittura disponibili le app Apple per iPhone ed iPad …attendo con ansia anche la versione per Android 🙂
  • Nessun requisito di rete particolare: le porte TCP IP utilizzate sono quelle classiche (HTTP e HTTPS) … in pratica se riuscite a nvaigare su Internet riuscite a usare Webex.
  • Permette l’uso del video
  • Permette di effettuare conference audio in cui ogni partecipante può scegliere: di usare le periferiche del computer (cuffie e microfono), chiamando un numero telefonico (in qualunque paese del mondo), facendosi chiamare ad un numero di telefono;
  • Durante la sessione di lavoro è possibile condividere il computer in toto oppure solo una applicazione specifica

Per tutti coloro che poi hanno necessità di integrazione, Webex ha un libreria di API davvero potente e integrarlo con i propri sistemi è assolutamente possibile.

Concludendo: se vogliamo ridurre i costi e migliorare la nostra produttività è impossibile non averlo a disposizione.

Una risposta a “Webex, ottima piattaforma per collaborare a distanza”

  1. Ciao Vincenzo, anche io uso regolarmente Webex per lavoro. Normalmente per corsi o dimostrazioni a distanza.
    Veramente un ottimo strumento !!!
    A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *